Francesco Gonin: l’illustratore de “I promessi sposi”

Francesco Gonin, non è un nome noto a molti, ma è stato uno degli artisti più influenti del panorama romantico piemontese. Gonin nacque nel 1808 a Torino e fin da giovanissimo coltivò il suo talento per l’arte, dai 12 ai 20 anni alternò lo studio all’Accademia di pittura e scultura di Torino con il lavoro presso diversi laboratori e atelier, in particolare collaborò con uno … Continua a leggere Francesco Gonin: l’illustratore de “I promessi sposi”

Da vedere in Aprile

Quello che vi propongo è un aprile all’insegna del contemporaneo, infatti tutti gli eventi che ho selezionato hanno come protagonisti degli autori attuali ed ampiamente affermati a livello internazionale, perciò per chi è incuriosito dall’arte dei nostri giorni è decisamente il mese giusto per andare a curiosare nei musei! Zhang Dali – Meta-Morphosis ; dal 21/03/2018 al 28/06/2018 ; presso PALAZZO FAVA (Bologna)  Palazzo Fava … Continua a leggere Da vedere in Aprile

Jan Steen: il pittore delle innamorate

Jan Havickszoon Steen fu un pittore olandese vissuto tra il 1626 e il 1679. Al giorno d’oggi Steen è conosciuto come artista, ma in realtà nell’arco della sua vita non svolse solo questa attività, infatti fondò una fabbrica di birra e aprì una taverna. Il suo spirito festaiolo non rimase confinato solo dentro le mura delle osterie e si riversò anche nelle sue tele, caratterizzate … Continua a leggere Jan Steen: il pittore delle innamorate

Come non perdersi nell’universo di Bosch: 7 tematiche (2)

Questo articolo è il seguito di quello della settimana scorsa, per tanto chi non avesse avuto l’occasione di leggere l’altro clicchi qui! Riprendiamo allora l’analisi delle tematiche maggiormente presenti nella produzione di Jheronimus Bosch: Fisiognomica La fisiognomica ha spesso avuto un ruolo importante lungo la storia dell’arte. Già Aristotele aveva dedicato un’intera opera allo studio e alla spiegazione di questa disciplina. La fisiognomica è una … Continua a leggere Come non perdersi nell’universo di Bosch: 7 tematiche (2)

Come non perdersi nell’universo di Bosch: 7 tematiche (1)

Generalmente quando ci si approccia ad un’opera di Hieronymus Bosch si viene travolti da emozioni totalmente contrastanti e spesso da un forte senso di confusione. È difficile mettere in ordine i nostri pensieri e le nostre intuizioni davanti a tavole così complesse. In parte queste problematiche derivano sicuramente dal grande lasso di tempo che ci separa, e che non ci consente di comprendere a pieno, … Continua a leggere Come non perdersi nell’universo di Bosch: 7 tematiche (1)

La nascita della fotografia: dietro il successo di Daguerre

La fotografia nacque ufficialmente nel 7 gennaio del 1839 grazie ad un’invenzione dello scenografo e pittore Louis-Jacques-Mandé Daguerre. Ma qual è stato il percorso che ha condotto Daguerre a questa rivoluzionaria scoperta? Innanzitutto alla base si trova un mezzo intrinsecamente collegato con il concetto di fotografico: la camera oscura. Le sue origini sono antichissime, Aristotele si avvaleva certamente di questo strumento, ma la prima testimonianza … Continua a leggere La nascita della fotografia: dietro il successo di Daguerre

Da vedere in Marzo

Il primo mese di primavera si apre con una proposta non così ricca, ma sempre e comunque di una certa qualità e sopratutto varietà. Insomma pochi eventi, ma comunque buoni. Come al solito ho selezionato quelli che per me sono i più interessanti e particolari, così dal ‘400 di Mantegna si arriva fino al secondo Novecento con Schifano e Turcato. Giulio Turcato e Mario Schifano … Continua a leggere Da vedere in Marzo

Il mio viaggio nel Giardino dei Tarocchi

Avevo dodici anni quando visitai per la prima volta il Giardino dei Tarocchi e ricordo che per me entrare lì dentro fu un’esperienza ricca di emozioni. Ero stata trasportata in un mondo di fantasia senza il bisogno di chiudere gli occhi: c’erano delle statue enormi, sgargianti e luccicanti, tutto era meraviglioso, ma soprattutto reale, tanto che per molto tempo, anche dopo la visita, continuai a … Continua a leggere Il mio viaggio nel Giardino dei Tarocchi

Da vedere in Febbraio

Già in questi primi mesi il 2018 si rivela un anno carico di eventi ed esposizioni intriganti. Andiamo a scoprire insieme cosa ci tiene in serbo questo Febbraio! 1) Marino Marini – Passioni vive ; dal 26/01/2018 al 01/05/2018 ; presso COLLEZIONE PEGGY GUGGENHEIM (Venezia) Dopo la prima tappa a Pistoia, città natale dell’artista, approda a Venezia, negli spazi della Collezione Peggy Guggenheim, la primissima … Continua a leggere Da vedere in Febbraio

Il riscatto del Manierismo

La definizione di “manierismo” si deve all’artista e storico dell’arte Giorgio Vasari, infatti fu lui il primo ad introdurre il termine “maniera” come sinonimo di stile, nel suo famoso scritto intitolato Le Vite. Attorno al XVII e XVIII secolo si iniziò ad utilizzare la parola “manierismo” per raggruppare le diverse esperienze che avevano animato lo scenario artistico che andava circa dal 1520 fino al 1600. … Continua a leggere Il riscatto del Manierismo